Apple rinnova il suo impegno per la salvaguardia dell’ambiente

Posted on

Apple ha pubblicato il nuovo report dedicato all’ambiente. Nel report 2014 si leggono tutti i risultati e gli sforzi della società californiana per ridurre le emissioni di CO2 e per aumentare l’impiego di energie rinnovabili. Andiamo a leggere i dati del report.

progress_hero_image

Nell’ultimo report 2014 dedicato all’ambiente, Apple ha parlato di come la società ha diminuito l’utilizzo di risorse inquinanti e non riciclabili e di come si è impegnata nell’impiego di energie rinnovabili. Iniziamo dalla notizia più importante: leemissioni di CO2 della società di Cupertino sono calate del 3% dal 2012 al 2013. Ricordiamo che il report 2014 fa riferimento all’anno 2013 e così via. Ovviamente Apple, seppure soddisfatta dei risultati ottenuti, sa che c’è ancora molta strada da fare nel ridurre le emissioni di CO2 e si dichiara pronta a migliorare nel futuro con ilmonitoraggio delle emissioni e dei consumi delle aziende partner di produzione.

footprint Apple 2013

Al momento, circa 145 Apple Store di Stati Uniti e Australia vengono alimentati con energie rinnovabili (oltre ai data center). Inoltre i programmi di risparmio energetico creati dalla società hanno permesso di risparmiare oltre 28,5 KWh di elettricità. Ancora, un programma speciale destinato al trasporto dei lavoratori (pendolari) ha permesso di ridurre le emissioni di gas inquinanti. L’ultimo dato è molto interessante e ci dice che nonostante i consumi energetici della società siano cresciuti del 44% dal 2011, le emissioni totali sono calate del 31%.

Apple specifica ancora che negli ultimi anni ci si è focalizzati molto verso il riciclaggio e verso l’impiego di materiali biodegradabili e non tossici, oltre che sulla produzione di prodotti con l’impiego di meno materiali. Il tasso di riciclaggio di Apple è veramente altissimo: 85%.

Non ci sono tutte belle notizie però: Apple sottolinea che i consumi di acqua sono cresciuti parecchio nell’ultimo periodo a causa dei lavori di costruzione del nuovo Campus. Questi consumi sono destinati a calare una volta che i lavori saranno terminati anche se manca ancora parecchio tempo prima che il Campus sia terminato (si parla del 2016 come data di completamento dei lavori).

Se siete interessati alla lettura del report ambientale potete cliccare qui per accedere alla pagina ufficiale sul sito di Apple.